Le norme anti Covid non sempre vengono rispettate e negli ultimi giorni hanno reso necessaria un’intensificazione dei controlli nei locali pubblici.

I casi di positività al Coronavirus in Sicilia aumentano e le forze dell’ordine hanno passato al setaccio pub, ristoranti e bar della città e della provincia, per accertare che le regole vengano rispettate e scongiurare l’escalation di contagi. A Palermo le ispezioni hanno interessato anche centri scommesse, internet point, pizzerie: l’irregolarità più diffusa è quella dell’assenza del registro con gli elenchi dei clienti che dovrebbero essere messi a disposizione dell’autorità sanitaria per quindici giorni. Per questo i controlli sono già stati potenziati dal ponte di Ferragosto, quando è stato predisposto uno specifico piano di sicurezza per cittadini e turisti che si trovano a Palermo e in provincia.