La Guardia di Finanza ha scovato un tabaccaio che permetteva l’accesso dei clienti alla sala scommesse nonostante sia prevista la sospensione di queste attività. E’ successo a Nola (NA), dove all’interno dell’esercizio commerciale, tramite una porta nascosta, si accedeva ad una sala in cui era possibile effettuare delle scommesse sportive.

In particolare i militari del gruppo di Nola hanno stilato 5 verbali amministrativi, 4 nei confronti degli avventori del locale, tutti cittadini italiani, poiché sorpresi senza giustificato motivo all’interno di una sala giochi e 1 nei confronti del titolare della struttura commerciale che non rispettava l’obbligo di chiusura del corner scommesse. Nei suoi confronti è stata avanzata alla prefettura anche la proposta di combinazione della sanzione accessoria della chiusura dell’attività per 5 giorni.