Sospesa per 10 giorni, a partire dalla fine dell’emergenza epidemiologica, la licenza relativa a una sala scommesse e ad un bar con slot a Modena. In entrambi i casi i titolari si sono resi responsabili a vario titolo di violazioni alla disciplina normativa atta a contrastare il Coronavirus.

Advertisement

Ad effettuare i controlli gli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa e dell’Ufficio Volanti della Questura.

In una circostanza, nel pomeriggio, nella prima periferia di Modena, gli agenti della Polizia Amministrativa sorprendevano un gestore di una sala scommesse il quale manteneva aperto il suo esercizio dove alcuni avventori erano intenti alle giocate, violando il divieto di chiusura emanato alcuni giorni prima. L’uomo e gli avventori venivano multati e la contravvenzione trasmessa in Prefettura per l’emanazione del provvedimento di sospensione di 10 giorni.

Stessa sorte è toccata al gestore di un bar in città, il quale veniva sorpreso a servire clienti e a permettere a uno di essi di effettuare delle giocate alle “new slot”.