modena
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – «Aspetto la versione definitiva che dovrà essere approvata a settembre, ma se le notizie che ci arrivano saranno confermate, non mi posso dire del tutto soddisfatto. Insomma, se quanto sta emergendo verrà confermato, posso dire che si sarebbe potuto fare decisamente di più. In Emilia e a Modena siamo già avanti rispetto ad alcune delle disposizioni che vengono proposte (ad esempio sulle distanze e sulle limitazioni orarie) e mi pare che certi interessi economici vengano eccessivamente tutelati. Ci vuole maggiore coraggio, e spero che ci sia ancora lo spazio per migliorare il testo. Le conseguenze legate al gioco d’azzardo sono ben note a tutti e non è più il tempo per le mezze misure».

E’ quanto dichiarato dall’assessore alla Legalità del Comune di Modena, Andrea Bosi, in merito alla proposta depositata dal Governo in Conferenza unificata in merito al riordino del settore giochi.

Commenta su Facebook