Marcello Minenna, Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli incontra i dirigenti e i funzionari dell’Agenzia e illustra le linee guida del proprio mandato

“E’ una istituzione con tantissime competenze e tante resposbilità. E’ una Agenzia che ha la governance del rapporto tra la bilancia commerciale del Paese e il bilancio dello Stato. Questa è la verità, perchè attraverso la nostra operatività e la nostra presenza sul territorio siamo in grado di garantire 75 miliardi di entrate, di cui 10 dai giochi. La nostra presenza garantisce anche la sicurezza sul territorio”.

E’ quanto ha detto oggi il direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Marcello Minenna nel corso dell’incontro con i dirigenti e i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in occasione del quale ha illustrato le linee guida del proprio mandato. “La storia ultracentenaria dell’Agenzia è la solida base su cui innovarsi e lavorare sempre al fianco dei cittadini”, ha aggiunto auspicando “il rafforzamento della nostra presenza a livello internazionale anche attraverso il rapporto con le ambasciate”. “Tante sono le competenze che ho avuto modo di constatare all’interno di questa Agenzia, anche attraverso i rapporti con le altre istituzioni italiane e estere. Sentire importanti pezzi dello Stato encomiare le nostre strutture mi riempie di orgoglio, come dovrebbe riempire di orgoglio ognuno di voi, specie se si considera la situazione emergenziale in cui spesso operiamo” .

“Sono felice di aver ricevuto questo incarico con una ‘quasi’ delega per riformare questa Agenzia”, ha detto Minenna ricordando la necessità di ”rafforzare l’Agenzia, anche attraverso una migliore rappresentazione all’esterno attraverso la comunicazione di tutto quello che facciamo. Faremo un incontro annuale, una relazione attraverso la quale illustreremo la nostra attività”. “Io mi impegnerò al massimo, ma dobbiamo lavorare in una logica di squadra, perchè il mio dinamismo è nulla, come diceva qualcuno, senza la vostra spinta”.