mef

Nel periodo gennaio-maggio 2018, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 162.997 milioni di euro, segnando un incremento di 3.793 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+2,4%). Al risultato contribuiscono sia le imposte dirette (+3,3%) sia quelle indirette (+1,5%).

Le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 6.158 milioni di euro (+405 milioni di euro, pari a +7,0%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 5.965 milioni di euro (+358 milioni
di euro, pari a +6,4%).

Commenta su Facebook