Ammontano a 3,28 miliardi di euro (competenze + residui) le entrate del bilancio dello Stato da lotto, lotterie ed altre attività di gioco nel periodo tra il 1° gennaio e il 30 settembre 2021. E’ quanto rende noto il Conto Riassuntivo del Tesoro – Incassi per entrate del bilancio dello Stato alla voce ‘Categoria V’.

Con riferimento alle entrate tributarie, dal prelievo erariale sulle giocate alle slot arrivano in totale 1.644.598.573,11 euro, 968.436.948,63 euro dal Lotto e poco più di 50 milioni dal diritto fisso erariale sui concorsi pronostici.

Di seguito i dati nel dettaglio:


In aggiunta, in merito alle entrate extra tributarie, con riferimento alla Categoria VII – Proventi di servizi pubblici minori, si registra quanto segue: il Bingo ha portato alle casse statali 644.123.939,20 euro. Altri 519 milioni giungono dalla ritenuta del 6 per cento sulle vincite del gioco del lotto e poco meno di 138 milioni dai proventi relativi ai canoni di concessione per la gestione della rete telematica relativa agli apparecchi da divertimento ed intrattenimento ed ai giochi numerici a totalizzatore nazionale. Di seguito i dati nel dettaglio: