Servizio di controllo straordinario contro lo spaccio di stupefacenti, fenomeni di criminalità urbana e la verifica del rispetto della normativa anti-contagio Covid-19 nei Comuni di Seregno, Meda e Giussano (MB) da parte dei carabinieri della Compagnia di Seregno insieme a una squadra di intervento operativo del terzo Reggimento carabinieri “Lombardia” nel pomeriggio di domenica 16 gennaio.

In particolare a Meda, presso un noto centro scommesse, i militari hanno colto un avventore 70enne che, intento a effettuare delle giocate, era privo della prevista certificazione verde. Gli è stato quindi contestato l’accesso irregolare alla sala e, al titolare dell’esercizio, l’omesso controllo.