Annullate le ordinanze di custodia cautelare emesse a carico di due uomini arrestati l’8 giugno scorso nell’ambito dell’inchiesta “All in” della Guardia di Finanza e dissequestrati anche un bar sala giochi e un centro scommesse. Le decisioni sono state prese dal tribunale del riesame.