Chiesta dal pm della Dda di Palermo Francesca Dessì la condanna dei sette imputati del processo scaturito dall’operazione dei carabinieri «Mafia Bet» (14 tra arresti e denunce, tra febbraio e marzo 2019, a Campobello di Mazara, Castelvetrano, Mazara e Salaparuta) che hanno scelto di essere giudicati con rito abbreviato davanti al gup di Palermo Claudia Rosini.