Fuori dalla lotteria degli scontrini gli acquisti online. Per ottenere il codice lotteria ogni contribuente potrà utilizzare l’apposta funzione sul portale Lotteria degli scontrini, attivo da ieri, sul sito internet dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli (www.lotteriadegliscontrini.gov.it).

Si potrà accedere al nuovo concorso a premi sia nel caso di pagamenti in contanti che attraverso l’utilizzo carte di credito, carte di debito o altri strumenti di pagamento elettronico. Qualsiasi sia la modalità di pagamento si potrà partecipare alle estrazioni ordinarie della lotteria degli scontrini. Per gli acquisti effettuati con strumenti di pagamento elettronico si potrà partecipare, ma solo dal 2021, anche alle estrazioni aggiuntive denominate «zerocontanti», i cui premi saranno destinati sia al consumatore che all’esercente.

Sono queste – si legge su italiaoggi.it – alcune delle principali novità presenti nel portale della lotteria degli scontrini attivo da ieri sul sito delle dogane. La funzionalità per la creazione del codice lotteria appare di facile e immediato utilizzo. Secondo le istruzioni basterà semplicemente digitare il proprio numero di codice fiscale e attendere la generazione del codice lotteria abbinato. Una volta ottenuto il codice sarà possibile stamparlo o memorizzarlo, anche sul telefonino o sul tablet, in modo da esibirlo con semplicità al momento degli acquisti.

Il codice lotteria, come mostrano le immagini presenti sul portale, è un codice alfanumerico di otto caratteri con abbinato il relativo codice a barre utile per la lettura attraverso gli appositi dispositivi collegati ai registratori di cassa.

Come anticipato non si potrà partecipare alla nuova lotteria degli scontrini nel caso di acquisti online. Tale preclusione, destinata probabilmente a far discutere, è contenuta in una delle Faq presenti sul portale lotteria.

Molto probabilmente i motivi dell’esclusione delle vendite online sono di ordine tecnico. Questa particolare modalità di vendita gode infatti di alcune agevolazioni dal punto di vista della certificazione e trasmissione dei corrispettivi. Resta comunque da chiarire se anche tali modalità di vendita, una volta adeguatesi volontariamente alla certificazione ordinaria dei corrispettivi, possano comunque far accedere i loro clienti alla nuova lotteria.

Nel nuovo portale sono riepilogate anche le istruzioni per avere notizia della eventuale vincita. L’Agenzia delle dogane e dei monopoli, si legge sul sito, invia sempre ai vincitori una raccomandata AR o un messaggio attraverso la casella Pec del consumatore. Se quest’ultimo avrà inserito nell’area riservata del portale anche il suo numero di cellulare riceverà una comunicazione informale tramite Sms.

Inoltre nella home page dell’area pubblica del portale al termine di ogni estrazione sarà possibile visualizzare lo scontrino estratto per ogni premio in palio.

Ogni scontrino verrà identificato attraverso i seguenti campi: numero del documento commerciale (es. DOCUMENTO N. 0002-0003); data e ora (es. 14-01-2020 12:54); matricola dispositivo trasmittente preceduta dalla sigla «RT» o «Server RT» (es. RT 25IAT123456, Server RT:37SAT123456); identificativo di cassa presente solo in caso di «Server RT», riportato sotto la matricola dispositivo trasmittente (es. ECR 02140008); importo spesa (es. 35,50).

Le istruzioni presenti sul portale ricordano infine che ai minori di età resta preclusa la partecipazione alla lotteria poiché questi ultimi non potranno ottenere il codice lotteria. Anche quest’ultimo aspetto potrebbe essere alla base dell’esclusione delle vendite online dalla nuova lotteria. Gli acquisti tramite la rete non consentirebbero di verificare de visu se chi acquista è realmente il titolare del codice lotteria fornito.