liguria
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Liguria. Il Consiglio regionale, con 13 voti a favore (minoranza) e 16 contrari (maggioranza di centro destra) ha respinto l’ordine del giorno illustrato da Sergio Rossetti (Pd) e sottoscritto dall’intero gruppo, che impegnava la giunta ad applicare la legge regionale 17/2012 (che introduce nuove limitazioni alle sale da gioco, ndr); ad aprire con il comitato “Mettiamoci in gioco” un confronto per definire nuove regole sul funzionamento delle sale che salvaguardino la libertà di impresa, ma considerino anche gli interessi dei cittadini, soprattutto nelle zone in cui l’apertura delle sale ha determinato situazioni di emergenza sociale. A settembre – si ricorda nel testo- la Conferenza Unificata ha approvato una riforma per dimezzare in tre anni i punti vendita.
Andrea Melis (Mov5Stelle) è intervenuto dichiarando il voto favorevole dell’ordine del giorno.

Commenta su Facebook