Print Friendly, PDF & Email

La nuova strategia dell’Agenzia delle Entrate punta soprattutto sul contrasto all’evasione di autonomi e professionisti. Ma nel mirino c’è anche il gioco d’azzardo illegale e finti residenti all’estero.

Si apre infatti un nuovo capitolo nella lotta all’evasione fiscale lanciata dal Fisco anche su impulso del nuovo governo giallo-verde.

Gli uomini della Guardia di Finanza si concentreranno soprattutto sul contrasto alle frodi sull’Iva e nella caccia al sommerso. Il tutto con l’ausilio di ben 20 banche dati da consultare, incrociando nomi e numeri per inchiodare gli evasori. Nel mirino un’evasione totale da oltre 90 miliardi di euro: l’equivalente di più di quattro manovre.

Tre banche dati, per l’esattezza, saranno dedicate a monitorare e contrastare il proliferare il gioco d’azzardo illegale.

 

Commenta su Facebook