Secondo un recente sondaggio della Jiji Press, oltre il 20% dei ragazzi in Giappone accetta gli eSport come attività sportiva nelle scuole superiori.

Molto popolari negli Stati Uniti e in altre parti del mondo, gli eSport stanno prosperando anche in Giappone, con nuove strutture dedicate in tutto il Paese.

Il sondaggio ha mostrato una diminuzione degli intervistati che rifiutano l’idea di includere gli eSport nell’attività extracurricolare. La quota di tali intervistati è scesa al 33,4% dal 42,6% del precedente sondaggio condotto nell’aprile 2019.

Il 22,7% ha affermato di frequentare club di eSport dalle scuole superiori, rispetto al 18,9%. Il numero è salito al 9,3% dall’8,3% per coloro che frequentano club di eSport dalla scuola media e al 9,4% dall’8,5% per coloro che promuovono tali club dalla scuola elementare.

La percentuale totale di intervistati che approvano club di eSport scolastici ha raggiunto il 41,4%.

Il sondaggio ha anche indicato che più persone di mezza età e anziani hanno iniziato a mostrare comprensione per gli eSport.

Il sondaggio è stato condotto attraverso interviste dal 10 al 13 luglio, csu un campione di 2.000 persone di età pari o superiore a 18 anni. Del totale, il 61,5% ha fornito risposte valide.