International Game Technology PLC (“IGT”) ha riportato oggi i risultati finanziari per il primo trimestre terminato il 31 marzo 2021.

“Abbiamo conseguito alcuni dei nostri migliori risultati di profitto di sempre durante il primo trimestre, alimentati da una forte domanda da parte dei giocatori e da significativi risparmi sui costi strutturali”, ha affermato Marco Sala (nella foto), CEO di IGT. “Il nostro segmento Global Lottery ha raggiunto livelli record di vendite nello stesso negozio con aumenti impressionanti in tutto il mondo. Il segmento Global Gaming sta dimostrando una ripresa rapida e progressiva, compreso uno slancio accelerato per le attività di Digital & Betting. Ci aspettiamo di tornare ai livelli del 2019 per le principali metriche finanziarie quest’anno”.

“Con la ripresa della nostra attività in pieno svolgimento, stiamo fornendo una forte leva operativa che, se abbinata alla disciplina del capitale investito, ha generato forti flussi di cassa nel trimestre”, ha affermato Max Chiara, CFO di IGT. “Questo ci ha permesso di accelerare la nostra strategia di pensionamento del debito e ci dà fiducia in un ritorno ai livelli di leva pre-pandemica entro la fine dell’anno in corso”.

Nel primo trimestre 2021 è stato raggiunto un fatturato consolidato di 1.015 milioni di dollari, in crescita del 25% rispetto all’anno precedente. Le entrate della lotteria globale sono state pari a 749 milioni di dollari, in crescita del 48%. Le entrate globali dai giochi ammontano a 266 milioni di dollari, contro i 310 milioni di dollari dell’anno precedente. L’utile operativo è stato di 260 milioni di dollari, contro la perdita operativa di 218 milioni di dollari dell’anno precedente. L’EBITDA rettificato ha raggiunto i 450 milioni di dollari rispetto ai 261 milioni di dollari nello stesso periodo dell’anno precedente. Nel primo trimestre 2021 in termini di ricavi l’Italia ha raggiunto i 348 milioni di dollari, contro i 202 del primo trimestre dello scorso anno (+72%). In Stati Uniti e Canada raggiunti 542 milioni di dollari contro i 447 dello stesso periodo dello scorso anno (+21%). Nel resto del mondo raggiunti 124 milioni di dollari contro i 166 dello stesso periodo dello scorso anno (-25%).

IGT ricorda inoltre che il 10 maggio 2021 è stata completata la vendita delle attività di gioco B2C in Italia.