Professionisti del settore del gioco d’azzardo da tutto il mondo arriveranno a Londra questa settimana per partecipare a ICE London, la prima edizione della più grande fiera b2b in calendario dopo 26 mesi di assenza forzata dal Covid. Il set di dati pre-spettacolo più aggiornato degli organizzatori Clarion Gaming conferma che i visitatori di un totale di 158 giurisdizioni si sono registrati per partecipare alla fiera business-to-business di tre giorni (12/13/14 aprile, ExCeL London). Questo dato si confronta con le 155 nazioni rappresentate all’ICE London 2020.

L’amministratore delegato di Clarion Gaming, Stuart Hunter (nella foto), che ha assistito al ritorno di ICE London, ha dichiarato: “È molto incoraggiante aver riscontrato un interesse costante nel partecipare a ICE da parte di visitatori provenienti da ogni angolo del globo. Mentre resta da vedere l’effettiva composizione della partecipazione, ICE 2022 presenterà fornitori di 59 giurisdizioni, il che è una statistica notevole e va leggermente contro le tendenze nello spazio degli eventi dal vivo. Nel 2020 il numero di giurisdizioni era 65, un numero record per ICE. ICE ha sempre dato il tono per l’anno a venire e gli stand di ExCeL saranno ricchi di molte centinaia di nuovi prodotti e servizi che vengono lanciati a Londra e che hanno il potenziale per trasformare il settore. Significativamente, quasi 5.000 incontri sono stati richiesti tra visitatori ed espositori utilizzando la nuova app My ICE Gateway, che è una chiara indicazione che i professionisti del settore stanno partecipando a ICE per fare affari. Sebbene l’esperienza ICE sarà leggermente diversa quest’anno a causa in gran parte del nostro cambio forzato delle date, gli espositori chiave tra cui Pronet, Betconstruct, Pragmatic Play, Soft2Bet, Paysafe, IQ Soft e Dealasport hanno tutti aumentato le dimensioni della loro presenza”.

Oltre ad ospitare molti degli innovatori dell’industria del gioco d’azzardo mondiale, ICE London ospiterà anche incontri chiave che coinvolgono organizzazioni e organismi strategici tra cui l’European Casino Association, EUROMAT, International Association of Gaming Advisors, International Association of Gaming Regulators, Gaming Regulators European Forum, International Association of Gaming Regulators, Master in diritto del gioco, Global Gaming Women, YGAM, Responsible Gambling Trust, Society for the Study of Gambling e Danish Online Gambling Association.

Stuart Hunter ha concluso: “La mia aspirazione è che i nostri clienti lascino ExCeL London con uno stato d’animo positivo, ottimista e fiducioso, dotati di tutte le idee, l’energia, l’immaginazione e la determinazione per lasciarsi alle spalle gli ultimi due anni e pianificare un anno prospero. Non c’è dubbio che ICE London, con i suoi oltre 400 fornitori e una partecipazione internazionale senza precedenti, rimane l’evento dell’industria del gioco in cui si formano idee, nuove strategie formulate e dove si scrive il futuro. C’è stato un enorme lavoro di squadra e non potrei essere più orgoglioso del team di Clarion Gaming che ha lavorato a ICE London e iGB Affiliate London riuscendo a superare ogni ostacolo. Raggiungere questo obiettivo è stato monumentale e vorrei anche estendere i miei enormi ringraziamenti alla comunità internazionale degli espositori per tutto il loro incessante supporto”.