Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Con gli ultimi interventi normativi sulla classificazione degli ippodromi l’intero comparto dell’ippica rischia di essere fortemente penalizzato. Si tratta di una soluzione che a nostro modo di vedere non è stata pienamente condivisa con gli operatori e non ha considerato la reale specificità del mercato italiano”.

E’ quanto dichiarato a Jamma da Fabio Schiavolin (AD Snaitech) nell’ambito della fiera Ice London parlando delle ultime novità pubblicate in gazzetta ufficiale riguardanti il comparto dell’ippica.

Commenta su Facebook