Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Il Tar ha respinto la richiesta di annullamento, previa sospensiva, della Deliberazione della Giunta Regionale della Emilia Romagna n. 831 del 12/06/17, recante approvazione delle “Modalità applicative del divieto alle sale da gioco ed alle sale scommesse ed alla nuova installazione di apparecchi per il gioco d’azzardo lecito – L.R. 5/2013 come modificata dall’Art. 48, L.R. 18/16” , pubblicata il 16/06/17 sul n. 165 del Bollettino Ufficiale della medesima Regione, parte seconda o, in via subordinata, delle parti del provvedimento innanzi citato come censurate.

Per i giudici ” – allo stato – non sussiste il paventato danno attuale grave ed irreparabile (anche in relazione alla necessità di adottare e terminare le operazioni di mappatura, come chiarito da controparte)”.

Commenta su Facebook