Come anticipato da Jamma tramite una determinazione direttoriale a firma del direttore generale di Adm, Marcello Minenna (nella foto), si comunica che “la validità dell’iscrizione effettuata per l’anno 2020 all’elenco previsto dall’articolo 1, comma 82, della legge 13 dicembre 2010, n 220, è eccezionalmente prorogata sino al 30 giugno 2021. Resta ferma la possibilità di nuova iscrizione al predetto elenco, che, in ogni caso, avrà validità sino al 30 giugno 2021”.

LEGGI QUI LA DETERMINAZIONE DIRETTORIALE

Soddisfatta quindi la richiesta del Sindacato Totoricevitori Sportivi, che poco prima l’uscita della determinazione direttoriale scriveva: “Al netto del breve periodo estivo 2020, gli apparecchi da intrattenimento leciti ovunque installati sono fermi da quasi un anno. Ci manca davvero poco. E quel che è più preoccupante è che non si vede, all’orizzonte, una plausibile data di riapertura. Di certo il gioco tramite apparecchi sarà una delle ultime cose cui sarà dato riavvio e chissà se e quanti potranno effettivamente riprendere la raccolta. A novembre dello scorso anno, l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli aveva prorogata la validità dell’iscrizione 2020 all’elenco degli operatori (RIES) alla fine di questo mese nella convinzione (o forse speranza) che arrivati a primavera inoltrata ci sarebbero state le condizioni per riaprire il gioco tramite apparecchi. L’evoluzione della pandemia ha di fatto smentito ogni previsione ottimistica cosicché ci ritroviamo, a metà aprile, con una situazione forse più grave rispetto a novembre 2020. Ecco perché ci aspettiamo che l’ADM, a giorni, stabilisca l’ulteriore differimento della validità dell’iscrizione al RIES. Come Sindacato abbiamo provveduto ad avanzare richiesta in tal senso all’Agenzia onde congelare la necessità di rinnovare l’iscrizione per l’anno in corso in un momento come questo in cui i guadagni derivanti dalle slot sono praticamente azzerati dalla loro perdurante chiusura e la salvaguardia della liquidità è vitale per le aziende coinvolte. Nell’attesa di quel che sarà deciso nelle prossime ore, ribadiamo che l’efficacia del pagamento fatto al tempo del rinnovo dell’iscrizione 2020 è tutt’ora valida e pertanto, al momento attuale, non vi è alcun adempimento da eseguire per la corretta permanenza nell’elenco RIES se non il periodico rinnovo semestrale dell’autocertificazione antimafia. Non mancheremo di seguire gli sviluppi della situazione e di aggiornare tutti voi associati tempestivamente”.