La Germania apre al mercato del poker e casinò online, offerte fino ad oggi vietate. E’ quanto prevede la bozza del nuovo trattato interstatale sul gioco d’azzardo.

Il ministro degli interni dell’Assia Peter Beuth (CDU) promuove la regione come sede della nuova autorità centrale di gioco prevista dal testo del nuovo Trattato Interstale. Hessen nel corso degli anni ha accumulato una grande esperienza nella regolamentazione del gioco d’azzardo, ha detto Beuth in un evento pubblico.  “Questo è il motivo per cui il nostro paese è predestinato a ospitare la nuova istituzione centrale, come chiediamo da anni”.

Il contesto è la vasta riforma, per ora in fase di programmazione, del mercato del gioco d’azzardo tedesco, che gli Stati federali avrebbero concordato, in linea di principio,  dopo lunghi negoziati. La bozza del trattato consentirebbe l’apertura a casinò e poker online che non dovranno più usare diversi link per attirare i clienti come fa, ad esempio LinkW88MoiNhat. Sono previste regole rigorose per la protezione dei giocatori e un limite all’importo mensile delal spesa per il gioco. La riforma include anche la nuova autorità di gioco centrale negli Stati federali. Il nuovo trattato di stato dovrebbe entrare in vigore il 1° luglio 2021.

Beuth si dice soddisfatto per l’intesa raggiunta, ma mette in guardia contro un dispositivo di monitoraggio sovradimensionato in fase di attuazione delle normative. “In questo caso è necessaria una soluzione facile da usare e veloce” , ha detto il ministro in una intevista.

Gli stati federali da tempo stanno cercando di riorganizzare il mercato del gioco tedesco. Lo Schleswig-Holstein è attualmente l’unico stato federale a rilasciare licenze per il gioco d’azzardo online.

Ora sembrerebbe finalmente che una soluzione sia stata raggiunta, anche grazie alla guida assunta dalla Cancelleria di Stato della Renania settentrionale-Vestfalia. A febbraio è prevista l’audizione delle associazioni. I primi ministri dovrebbero approvare il nuovo trattato di stato all’inizio di marzo.

In fase di discussione si è parlato molto della possibilità di ammettere l’fferta di servizi di casinò e poker online.

I fornitori dovranno assegnare un account di gioco per ciascun giocatore. Gli organizzatori di scommesse sportive, giochi da casinò online, poker online e slot machine virtuali su Internet devono utilizzare un “sistema automatizzato” per l’individuazione precoce dei giocatori a rischio di dipendenza da gioco. In determinate condizioni sarà permessa anche la pubblicità online.

Le scommesse sportive su Internet dovrebbero essere notevolmente ampliate rispetto alla precedente situazione giuridica. Le scommesse sugli eventi sono consentite, ma dovrebbero esserci delle restrizioni sulle scommesse live.

Per proteggere i giocatori e le conseguenze finanziarie della dipendenza dal gioco, i depositi dovrebbero essere limitati a 1.000 euro al mese. Si parla anche di un divieto pubblicitario per le scommesse sportive in radio e su Internet tra le 6:00 e le 23:00