La maggior parte della popolazione tedesca è favorevole a una chiara regolamentazione del gioco online che garantisca ai consumatori un’offerta sicura.

La stragrande maggioranza della popolazione rifiuta il divieto sul gioco d’azzardo online e chiede, al contrario, una regolamentazione chiara che garantisca ai consumatori un’offerta online sicura. Questo è il risultato dell’ultimo sondaggio “Gambling Barometer – Opinions on Gambling” condotto nel febbraio scorso e commissionato da conto di Löwen Entertainment. “Invece di vietare il gioco d’azzardo online e permettere agli utenti di rivolgersi all’offerta illegale dovrebbe essere regolato per creare un’offerta sicura”, ha affermato il 66% degli intervistati. Solo il sette per cento si dice contrario.
Lo Stato, secondo gli intervistati, dovrebbe prevenire “spazi fuorilegge” per il gioco d’azzardo online. Il regolamento dovrebbe stabilire norme rigorose per la protezione dei giocatori e dei minori. Gli standard elevati di sicurezza e di tutela dei minori previsti per le sale da gioco con licenza di stato sono considerati dalla maggior parte della popolazione come completi ed efficaci. Il 76% ritiene solo le persone di età superiore ai 18 anni abbiano accesso al gioco. Il 64% ritiene auspicabile l’introduzione di un sistema che blocchi l’accesso ai siti online così come previsto per le sale giochi.

L’84% degli intervistati non sa che il gioco d’azzardo online è illegale in Germania. Oltre i tre quarti si dice convinto che molti utenti attivi nei siti di gioco online non ne siano consapevoli.

“I risultati del Gambling Barometer dimostrano chiaramente una cosa: abbiamo bisogno di offerte legali interessanti in tutte le forme di gioco d’azzardo – online e offline – altrimenti i consumatori continueranno a essere portati verso il mercato nero dallo Stato”, ha commentato il dott. Daniel Henzgen, membro del comitato esecutivo e commissario per la politica e le relazioni esterne di Löwen Entertainment.