Oggi molte aziende che operano nell’offerta di servizi di gioco sono ancora chiuse. Altre imprese, poche per la verità, potranno riaprire in considerazione del fatto che la loro attività principale è tra quelle comprese nella lista per cui è previsto il riavvio come da Fase 2.

Una quelle questioni su cui si dovrà dedicare grande attenzione, ora e nelle settimane a seguire quando ci saranno altre riaperture, è la questione del trattamento dei dati personali.

Il garante della privacy ha fornito già alcune indicazioni su come fare:

https://www.garanteprivacy.it/temi/coronavirus/faq#lavoro