La Direzione Generale della SIAE, in considerazione dei disagi causati dalle misure precauzionali decise dal Governo per far fronte alla recente emergenza sanitaria, ha deciso di differire la scadenza dei termini di pagamento degli abbonamenti per musica d’ambiente al 20 marzo : la nuova scadenza è valida per tutto il territorio nazionale.

L’evoluzione della situazione relativa alla diffusione del coronavirus ha reso necessaria l’adozione di misure straordinarie in alcune regioni d’Italia per fronteggiare l’emergenza sanitaria.

A seguito di ciò, SIAE ha disposto lo slittamento dei termini di scadenza degli abbonamenti per musica d’ambiente al 20 marzo 2020 su tutto il territorio nazionale.

In considerazione della sospensione delle manifestazioni di spettacolo ed intrattenimento che interesserà le regioni che hanno adottato specifici provvedimenti, si dispone, almeno fino al 1° marzo, la sospensione delle attività di controllo autorale ed erariale anche da parte dei mandatari (ad oggi le Regioni Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Province Autonome di Trento e Bolzano).

Quanto sopra resta valido compatibilmente con gli aggiornamenti emanati dalle autorità competenti in funzione dell’evoluzione della situazione.