(Jamma) In Danimarca la quota di mercato del gioco d’azzardo online ha definitivamente superato quella del terrestre. E’ quanto certifica l’ultimo report del regolatore danese Spillemyndigheden secondo il quale nel 2017 i ricavi del gioco d’azzardo online rappresentano il 51,5% dei ricavi totali, contro il 47,4% dell’anno precedente.


Le entrate complessive del gioco d’azzardo in Danimarca nell’ultimo anno ammontano a  9,2 miliardi di corone (1,24 miliardi di euro), con le lotterie al primo posto con 3,1 miliardi di DKK.

Le scommesse sportive, sul mercato terrestre  e online, sono al secondo posto per quota di mercato con 2,3 miliardi di giocate, in aumento del 7,4% rispetto all’anno precedente, mentre le entrate dei casinò online sono passate al 15,5% su base annua con 1,8 miliardi di DKK .

I ricavi delle macchine da gioco fuori dei casinò sono scesi dell’1%, a 1,49 miliardi di DKK, mentre i ricavi dei casinò terrestri sono rimasti  stabili a 375 milioni.

I giocatori danesi, sempre secondo il report, spendono una media di 38,50 corone la settimana, il 50% di quelli che giocano online sono di sesso maschile e hanno meno di 35 anni.

Per il regolatore la Danimarca è uno dei paesi con la spesa più alta.

Misurato in base al reddito lordo pro capite di gioco, la Danimarca è al terzo posto per le scommesse e i giochi da casinò, e al 13 ° posto per le lotterie.