Anche la Germania ricorre alla lotteria per incrementare il numero delle vaccinazioni contro il COVID 19.

L’organizzatore della lotteria Lotto24 lancerà la propria lotteria mercoledì prossimo. Per sostenere la campagna di vaccinazione del governo federale, il fornitore della lotteria privata mette in palio due milioni di biglietti che potranno essere acquistati dalle persone maggiorenni residenti in Germania. Il presupposto per la partecipazione è che i giocatori abbiano ricevuto almeno una vaccinazione contro il coronavirus entro il 30 settembre 2021.

Ci sono alti premi in palio per i partecipanti sotto il motto #geimpftgewinnt . Il premio principale è di 1 milione di euro. Di questi, secondo l’organizzatore, verrebbero immediatamente pagati 250.000 euro. Il vincitore riceverà infatti anche una ‘pensione’ mensile di 5.000 euro per un periodo di 15 anni.

Con la sua campagna, il fornitore ha preso a modello lotterie di vaccinazione simili negli Stati Uniti e in Canada, che hanno lo scopo di incoraggiare la popolazione a vaccinarsi. Alcuni di questi hanno avuto un’ottima risposta. Nel solo Ohio, oltre 2,7 milioni di persone hanno preso parte alla campagna di vaccinazione “Vax-a-Million” nel maggio di quest’anno.

Come fa sapere Lotto24 sarà disponibile un biglietto per persona. In caso di vincita si dovrà dimostrare di essrsi vaccinati.  La responsabile della campagna di comunicazione Marianna Herno ha spiegato l’intenzione di Lotto24: Visto che il tasso di vaccinazione è diminuito in Germania, ci siamo chiesti cosa potevamo fare per motivare le persone a farsi vaccinare. (…) Con la nostra campagna vogliamo creare un ulteriore incentivo alla vaccinazione. Siamo felici se possiamo dare un piccolo contributo alla visibilità della campagna di vaccinazione del governo federale”.

 

Secondo i sondaggi, un terzo di coloro che non sono stati ancora vaccinati sono gli indecisi. L’obiettivo del sostegno alla vaccinazione è ottenere ciò che tutti in Germania desideravano: “Un inverno senza restrizioni e una vita quotidiana sicura con amici e familiari”.

 

Critiche da parte di esperti di dipendenze

Il sostegno alla vaccinazione appena avviato non trova ovunque consensi. Gli esperti di ricerca indicano possibili fonti di pericolo. Verena Küpperbusch, l’esperta di dipendenze dell’agenzia statale per la dipendenza dal gioco d’azzardo nel Nord Reno-Westfalia, ha dichiarato in una intervista :

Trovo discutibile che un’offerta con un certo potenziale di dipendenza venga legata alla vaccinazione.Daniela Ludwig, commissario per la droga del governo federale, la pensa allo stesso modo. Invece di creare incentivi finanziari, preferisce affidarsi alla persuasione.

Il ricercatore sulla dipendenza di Brema Tobias Hayer ha sottolineato che considera basso il rischio di dipendenza di una lotteria di vaccinazione. Tuttavia, vede un certo potenziale di rischio nei giocatori in pericolo.