La pandemia da Covid 19 ha reso gli italiani più informati (+14% i portali delle news) ma sconsolati (siti umoristici -65%), ovviamente sempre più interessati alla tecnologia (contenuti a tema elettronica in crescita di quasi il 10% negli ultimi mesi) e sempre meno a pianificare una famiglia (-29%). Sono i dati dell’Osservatorio SevenData-ShinyStat sull’Italia che naviga nel Web e riferiti al periodo tra giugno e novembre.

Secondo il nuovo osservatorio, il calo del traffico su siti a tema figli e maternità è appunto di quasi il 30% ed è seguito dalla riduzione dell’interesse per i siti a tema matrimoni (-15%, ma fino ad ottobre il trend era ancora più negativo, circa -30%).
Cala anche la propensione a fare piani di sviluppo della propria posizione lavorativa: in questo momento di incertezza, il traffico dei siti dedicati alla pianificazione della carriera è in calo 27% in novembre, in lieve miglioramento rispetto alla riduzione del 30% di ottobre.
SevenData-ShinyStat lavora con strumenti di web analytics sul mercato italiano e, secondo questi flussi, invece cresce la voglia di informarsi online, sia sui siti generalisti delle news (+15,5% tra giugno e ottobre) con un focus particolare ovviamente sulle notizie relative ai Dpcm varati dal Governo, sia sulla stampa specializzata in tecnologia, che registra una corsa del 59%. Boom anche per i siti dei casinò on line (+108% tra giugno e ottobre) mentre il sentimento generale sembra lontano dallo humor, nel quale non si cerca nemmeno un sorriso: secondo il nuovo Osservatorio, il traffico dei siti umoristici è in calo del 65%.