Il Viminale ha diffuso una circolare interpretative sulle nuove limitazioni degli spostamenti da Comune a Comune contenimento Coronavirus. Anche le attività lavorative già ritenute indispensabili potranno continuare senza bisogno di autorizzazione dei prefetti.

Con una circolare inviata ai prefetti e ai capi delle forze dell’ordine e dell’Esercito, il capo di gabinetto del ministero dell’Interno Matteo Piantedosi chiarisce alcuni interrogativi che erano sorti dopo l’entrata in vigore dell’ultimo decreto che vieta gli spostamenti da un Comune all’altro se non per comprovate esigenze di lavoro, motivi di salute o di estrema urgenza.

Leggi la CIRCOLARE