Si trattiene più del dovuto in tabaccheria per tentare la fortuna con il gratta e vinci. Un comportamento che è costato la denuncia all’avventore ed una segnalazione al titolare dell’attività.

Sono due persone terminate nei guai a Lecce, dove proseguono serrati i controlli della polizia locale per la verifica del rispetto delle disposizioni governative contro la diffusione dell’epidemia da coronavirus.

Nella rete è terminato l’uomo che ha acquistato un gratta e vinci e si è trattenuto in tabaccheria per poter giocare. Oltre alla denuncia per lui, il proprietario dell’esercizio è stato segnalato in prefettura per aver consentito la permanenza del cliente.