L’operatore statale Svenska Spel non ha riportato alcun cambiamento nella spesa media per il gioco nonostante il numero di giocatori sia aumentato leggermente mentre il paese rimane bloccato a causa del Coronavirus.

L’operatore ha monitorato attentamente il comportamento dei giocatori al fine di prevenire un aumento del gioco d’azzardo problematico.

“Vediamo un interesse leggermente aumentato nel poker, nel bingo e nei casinò”, ha spiegato in un rapporto il responsabile della sostenibilità, Kajsa Nylander, e l’analista responsabile dei dati sul gioco d’azzardo, Axel Lyckberg.

“Per i casinò, l’aumento è così basso che attualmente non possiamo discernere se si tratti di un effetto Covid-19 o di una crescita naturale. La cosa più importante è che sebbene i giochi attirino nuovi giocatori, non abbiamo ancora visto aumentare il consumo medio di questi giochi. La spesa media per cliente per poker, bingo e casinò è allo stesso livello di prima dell’epidemia di coronavirus.

Molti sono preoccupati che i problemi di gioco d’azzardo possano aumentare quando le persone sono costrette a sedersi molto a casa. Condividiamo questa preoccupazione, ma notiamo che i giochi a rischio non sembrano ancora aumentati”.

Entrambi suggeriscono ai giocatori di usare gli strumenti a loro disposizione per mantenere il controllo del proprio gioco.

“È bene stabilire limiti per quanto puoi giocare. Questo, insieme all’osservazione della cronologia dei tuoi giochi, è un buon modo per tenere traccia dei tuoi giochi da solo in modo da non sopraffarti. Ma se hai paura di perdere il controllo, puoi auto-escluderti da tutti i giochi”.