Nell’ambito dei controlli per il contenimento del contagio Covid-19, ieri mattina cinque persone tra i 40 e i 54 anni sono state sanzionate dalla Polizia del locale commissariato di Gravina in Puglia (BA) dopo essere state sorprese in una sala giochi. Il locale aveva anche una telecamera esterna per riprendere l’ingresso.

I controlli, svolti insieme alla Polizia locale, hanno consentito di accertare che il titolare della sala giochi era sprovvisto di qualsivoglia licenza ed autorizzazione per la gestione delle slot- machine, che quindi venivano sequestrate in attesa di ulteriori e approfonditi controlli da parte dell’ufficio di Polizia Amministrativa del Commissariato.

Inoltre, verificato che il titolare era in libertà vigilata, si procedeva a segnalare la sua posizione al competente Tribunale di Sorveglianza per l’aggravamento della misura.