tribunale
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) ha accolto l’istanza cautelare di una sala giochi contro il distanziometro della Provincia autonoma di Bolzano, per la riforma della sentenza del T.R.G.A. – Sezione Autonoma della provincia di Bolzano concernente la decadenza di autorizzazione per l’esercizio di sala gioco e diniego di rinnovo, in quanto ubicata vicino a una scuola elementare.

Il CdS “ritenuto che, alla luce dei numerosi precedenti specifici di questa Sezione, si ravvisano i presupposti per concedere la richiesta tutela cautelare, con contestuale fissazione dell’udienza pubblica per la discussione del ricorso nel merito (…) accoglie l’istanza cautelare e, per l’effetto, sospende l’esecutività della sentenza impugnata; fissa l’udienza di discussione della causa nel merito a una data da individuarsi nel primo trimestre dell’anno 2018”.

Commenta su Facebook