Adm comunica con una determinazione a firma del direttore Marcello Minenna (nella foto) che “la scadenza della seconda rata prevista dall’articolo 1, comma 1, della la Determina Direttoriale n. 193715 del 22/11/2019 è differita al 30 settembre 2020. L’omesso versamento dell’importo dovuto entro il termine di cui all’articolo 1 fa venir meno la proroga delle concessioni in essere, della titolarità della raccolta in rete fisica e dei punti di raccolta regolarizzati, fermo restando il recupero delle somme dovute secondo le disposizioni vigenti. In tal caso L’Ufficio competente porrà in essere tutti gli atti necessari alla rimozione dei relativi diritti per i quali non risulti adempiuto l’obbligo previsto, al fine del conseguente distacco del collegamento con il totalizzatore nazionale”.

Advertisement

Determinazione direttoriale