Martedì 17 agosto a Como gli agenti del nucleo operativo della Polizia Locale sono intervenuti in una sala scommesse per verificare la validità del Green Pass delle persone presenti all’interno.

Sono stati trovate due persone non in regola con la certificazione alle quali è stata contestata la violazione con sanzione amministrativa, così come all’esercente che non aveva controllato la validità. Al momento della contestazione uno dei due, un cittadino nigeriano classe 1981, ha reagito con violenza nei confronti di agenti e ufficiali. Si è proceduto all’arresto dell’uomo su indicazione del Pubblico Ministero di turno. L’uomo è stato processato per direttissima ieri mattina e ha patteggiato una condanna a 6 mesi, pena sospesa, rilasciato a piede libero. Sette giorni di prognosi invece per uno degli operatori di Polizia Locale. Sono stati trasmessi gli atti alla Questura per gli eventuali provvedimenti di loro competenza nei confronti sia della sala scommesse, per la licenza pubblici esercizi, sia del cittadino extra comunitario.