gdf

Chiusa dalla Guardia di Finanza a Sarzana (SP) una sala giochi abusiva. Gli accertamenti effettuati hanno dato modo di constatare che l’attività non aveva alcun tipo di permesso da parte dell’amministrazione comunale per poter operare. Durante l’intervento le fiamme gialle, coadiuvate dalla polizia locale, hanno trovato una trentina di slot.

Il titolare dell’attività, di origine cinese, che gestiva la sala da gioco non solo non aveva alcuna autorizzazione rilasciata dal Comune, ma aveva anche istallato al suo interno un ‘pos’ per i pagamenti. Sistema rigorosamento vietato dal regolamento comunale.

Il gestore è stato sanzionato con una multa che può arrivare fino a 4mila euro ed è stata anche disposta la chiusura del locale.

Commenta su Facebook