Nel corso della notte, agenti delle volanti impegnati nell’attività di controllo del territorio si sono accorti di due individui che stazionavano nei pressi di una sala giochi del quartiere Borgo a Catania. Poiché alla vista della pattuglia i due si sono allontanati frettolosamente, i poliziotti hanno deciso di effettuare uno scrupoloso controllo amministrativo.

Una volta all’interno del locale, gli operatori di polizia hanno constatato la totale assenza di licenza e/o di autorizzazioni amministrative relative all’esercizio di giochi e di scommesse. Inoltre, sempre all’interno della sala giochi, sono state sequestrati ben 14 videopoker privi di collegamento con la rete telematica.

A seguito di ulteriori approfondimenti concernenti la titolarità dell’esercizio illecito, sono stati denunciati un 33enne e un 67enne per l’esercizio illegale del gioco d’azzardo aggravato dalla commissione in un pubblico esercizio, nonché, ai sensi dell’art. 110 comma 1 TULPS e art. 4 comma 4 della legge 401/89, per esercizio abusivo di giochi e scommesse, con sanzioni pecuniarie contestate per un totale di 140.000 euro.