casino campione
Print Friendly, PDF & Email

CASINO’ – Il Casinò di Campione d’Italia ha aperto la procedura di licenziamento collettivo di tutti i dipendenti in seguito al fallimento della società e alla chiusura della casa da gioco.

La misura riguarda 482 persone, di cui 64 part time. In pratica tutto il personale attualmente ancora sotto contratto.

«Era nell’aria, anche perché si tratta di un provvedimento necessario per avere accesso agli ammortizzatori sociali», ha commentato a “La Provincia” Giovanni Fagone, rappresentante sindacale della Cgil.

Nel documento si specifica che «l’organico della società oggi fallita, al 24 settembre 2018, consta di 482 dipendenti, così suddiviso: un dirigente, 181 impiegati amministrativi (compresi i dipendenti addetti alle slot machine), 49 ausiliari, 214 addetti al ramo gioco, 37 addetti al ristorante». La comunicazione del licenziamento collettivo è arrivata ai sindacati dai curatori fallimentari, che tuttavia non hanno specificato a quali ammortizzatori sociali potranno accedere i dipendenti e quando.

Commenta su Facebook