I Carabinieri del Comando Antifalsificazione Monetaria di Roma e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Benevento, all’esito di un’indagine coordinata dai magistrati della Procura della Repubblica di Benevento hanno dato esecuzione oggi, su tutto il territorio nazionale (province di Benevento e Napoli, regioni Lombardia, Veneto, Piemonte, Toscana, Molise, Umbria) , a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 44 indagati (7 in carcere, 28 agli arresti domiciliari, 8 all’obbligo di dimora, 1 all’obbligo di presentazione alla p.g.), in quanto gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere, avente natura transnazionale, finalizzata alla produzione e al traffico, spendita e introduzione di monete falsificate in Italia e all’estero e di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca, emesso dal giudice per le indagini preliminari, su richiesta della Procura di Benevento, di numerosi beni e società , per un valore complessivo di circa 8.000.000,00 di euro. Tra questi anche società operanti nel settore delle scommesse.