I poliziotti della divisione polizia amministrativa della Questura di Caltanissetta e quelli del Commissariato di pubblica sicurezza di Gela, nel corso dei controlli finalizzati al contenimento e contrasto dei rischi sanitari derivanti dalla diffusione del virus covid-19, hanno elevato alcune sanzioni.

In particolare nel capoluogo gli agenti hanno sanzionato il gestore di una sala giochi e sette avventori trovati assembrati e privi di mascherina all’interno dei locali. Al gestore della sala giochi, oltre alla sanzione amministrativa di 400 euro, è stata sospesa l’attività per cinque giorni. Il Prefetto potrà adottare l’ulteriore sanzione accessoria della chiusura dell’attività da cinque a trenta giorni.