consiglio di stato
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Un operatore difeso dagli avvocati Cino Benelli ed Alberto Gallippi, ha presentato ricorso al Consiglio di Stato contro il Comune di Bolzano, per la riforma della sentenza del T.R.G.A. – SEZIONE AUTONOMA DELLA PROVINCIA DI BOLZANO, resa tra le parti, concernente il provvedimento del Comune di Bolzano che ha decretato la sospensione per giorni 60 dell’attività del pubblico esercizio.

“Ritenuto, nel bilanciamento dei contrapposti interessi, che l’interesse pubblico prospettato possa considerarsi salvaguardato adeguatamente anche attraverso l’eventuale esecuzione del provvedimento sanzionatorio all’esito della decisione del merito, tenuto conto anche degli elementi evidenziati nel decreto cautelare monocratico;
Considerato che sussistono giusti motivi per compensare integralmente tra le parti le spese della presente fase cautelare” il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta), ha accolto l’istanza cautelare e, per l’effetto, sospeso l’esecutività della sentenza gravata e del provvedimento amministrativo impugnato in primo grado.

Commenta su Facebook