Oltre alle dipendenze da sostanze illegali, i Serd della Basilicata danno risposta anche alle dipendenze da alcol, gioco d’azzardo e tabagismo. Nell’anno 2019 i Serd della regione hanno assistito 2.360 utenti, di cui oltre il 90 per cento uomini (2.389) e solo il 9,2 per cento donne (241). Di questi la grande maggioranza erano tossicodipendenti (71,2% pari a 1.873 persone), 601 alcoldipendenti (22,8%), 99 giocatori d’azzardo patologici (3,7%) e 57 tabagisti (2,2%). Da notare come sia in leggero calo il gioco d’azzardo patologico: nel 2019 i giocatori patologici sono stati 99, con 31 nuovi utenti assoluti. Rispetto al 2018, quando i giocatori d’azzardo che si erano rivolti al Serd erano stati 103, si registra un decremento del 3,9 per cento. Riduzione che si è verificata anche per quanto riguarda i nuovi utenti assoluti, che sono diminuiti di 8 unità.

E’ quanto emerge dal rapporto regionale sulle dipendenze del 2020 (basato su dati raccolti nel 2019), recentemente diffuso sul sito della Regione Basilicata.