Print Friendly, PDF & Email

SCARICA IL NUOVO DOCUMENTO CON TUTTE LE MODIFICHE

(Jamma) – “Con lo scopo di approfondire la questione degli orari d’apertura delle sale slot, l’Anci ha rinviato l’appuntamento con il Governo che sarebbe servito a trovare un’intesa”.

Lo ha detto il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta a margine della Conferenza Unificata di oggi, a proposito dell’intesa tra Governo ed enti locali sulle caratteristiche dei punti di raccolta del gioco, prevista dalla legge di stabilità 2016. Il prossimo appuntamento potrebbe avvenire il 15 dicembre. “Su una questione così importante – ha detto – il Governo vuole raggiungere un’intesa. Siamo pronti ad ulteriori aggiornamenti”.

“Dopo l’incontro della settimana scorsa, nel quale era stato espresso un consenso di massima da parte Degli Enti locali sul documento del Governo, sono continuati, in seguito alla richiesta di approfondimenti, gli incontri dai quali sono emersi aggiustamenti che integrano il precedente documento.

Il Governo ha sempre dichiarato che intende realizzare su un tema così delicato, una riforma condivisa con gli Enti Locali. Non abbiamo cambiato idea; siamo quindi ancora una volta disponibili a ulteriori approfondimenti che mi auguro si risolvano in tempi brevi anche per permettere al Governo di presentare in sede di legge di bilancio l’emendamento che anticipa la riduzione del 30% delle AWP entro il 2017″.

“Abbiamo chiesto un rinvio, vogliamo tenere le distanze anche per sale A e capire bene quali siano le differenze tra sale A e sale B. La zona vicino le scuole, ad esempio, vorremmo tenerla libera da sale. La seconda questione sono gli orari: il Governo continua a proporre 10-12 ore ma noi ne vorremmo 8”. Conferma il presidente dell’Anci, Antonio Decaro, al termine della Conferenza Unificata . “Penso che le posizioni possano conciliarsi, è un tema molto sensibile e credo sia nell’interesse di tutti raggiungere un accordo”, aggiunge Decaro spiegando le ragioni per cui l’Associazione dei Comuni ha chiesto un “approfondimento”.

Commenta su Facebook