Dal 25 ottobre è prevista la possibilità di presentare in modalità telematica, accedendo all’area riservata sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM), l’autocertificazione per gli apparecchi senza vincita in denaro installati prima del 1° gennaio 2003 e per gli apparecchi meccanici ed elettromeccanici di cui all’art. 14–bis, comma 5, del DPR n. 640/1972 già installati alla data del 1° giugno 2021.

L’ADM spiega che per usufruire dei servizi OTELLO è necessario, in primo luogo, munirsi di credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) di livello 2, per persona fisica, o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Per ulteriori informazioni sull’ottenimento di tali credenziali, si rimanda ai seguenti link:

Una volta in possesso delle suddette credenziali, gli utenti accedono al sito istituzionale dell’Agenzia (Portale Unico Dogane Monopoli – di seguito PUDM) autenticandosi attraverso la pagina di login disponibile nella seguente sezione:

All’interno del Portale dell’Agenzia Dogane Monopoli (PUDM), l’utente identificato può richiedere le autorizzazioni necessarie ad usufruire dei servizi OTELLO attraverso il Modello Autorizzativo Unico (MAU).

Con il MAU è stata introdotta la figura del “Gestore”, ovvero la persona fisica a cui l’operatore economico (nel caso specifico, il cedente nazionale) – che ha titolo ad utilizzare i servizi digitali – conferisce delega per l’attribuzione e la gestione delle autorizzazioni.

In particolare, il cedente nazionale dovrà scegliere, attraverso il MAU, le modalità di dialogo con il sistema OTELLO che si distinguono in:

  1. Modalità diretta di dialogo: lo scambio dei dati con OTELLO può avvenire secondo le seguenti modalità tecniche:
    • Il cedente trasmette le fatture tax free ad OTELLO tramite il Portale Unico Dogane Monopoli attraverso un’apposita interfaccia messa a disposizione dall’Agenzia (modalità diretta USER to SYSTEM-U2S); Per maggiori informazioni sull’applicazione web, consultare l’Assistenza online.
    • Il cedente trasmette le fatture tax free ad OTELLO tramite il proprio sistema gestionale che dialoga direttamente con OTELLO (modalità diretta SYSTEM to SYSTEM-S2S). In tal caso è necessario per l’operatore economico dotarsi di un apposito software/sistema gestionale in grado di dialogare da sistema a sistema con OTELLO, al fine di trasmettere le fatture tax free e usufruire dei relativi servizi.
  2. Modalità indiretta di dialogo: il cedente nazionale dialoga con OTELLO avvalendosi dei servizi di un intermediario OTELLO che trasmette le fatture tax free ad OTELLO. In tal caso, lo scambio dei dati con OTELLO può avvenire secondo la seguente modalità tecnica:
    • L’intermediario OTELLO, ottenute le deleghe da parte del cedente nazionale attraverso il MAU, trasmette le fatture tax free ad OTELLO tramite un sistema gestionale che dialoga direttamente con OTELLO (modalità indiretta SYSTEM to SYSTEM-S2S).

Al fine di favorire la diffusione di OTELLO 2.0, è stato inoltre realizzato il servizio di adesione facilitata – pdf che semplifica l’iter di accreditamento e di gestione di eventuali deleghe.

Il tecnico Eugenio Bernardi, spiega: “Una volta registrati ed entrati nel proprio profilo si accede alla schermata (La mia scrivania) seguente:

c7 istruzioni

Poi si può cliccare la voce “i miei servizi”, sotto area riservata cliccare su “interattivi”, poi cliccare su “giochi” e infine scegliere cliccando su” Servizi telematici comparto apparecchi senza vincita in denaro”. I documenti che si immetteranno vanno firmati digitalmente. Non caricare file più pesanti di 1 MB.

C7 istruzioni

Bernardi Istruzioni C7