gamenet

“Per aver coltivato con attenzione estrema il tema della formazione specialistica Antiriciclaggio e per essere un modello positivo per tutti i soggetti destinatari degli obblighi antiriciclaggio”. E “per il lavoro di pianificazione e programmazione svolto e l’impegno profuso nell’organizzazione della formazione specialistica e nell’aggiornamento del personale”. Sono queste le motivazioni con cui la European School of Banking Management ha insignito il Gruppo Gamenet dei premi “Best in AML Training 2019” e “Best HR Planning 2019”.

Ad essere premiati nell’annuale cerimonia, organizzata dalla prestigiosa scuola di formazione bancaria l’8 ottobre a Roma, sono stati rispettivamente Oronzo Gonnella, Senior Regulatory Compliance & Anti-Money Laundering Manager, e Giuseppina Falcucci, Head of Human Resources & Organization del Gruppo Gamenet. L’impegno del Gruppo nella formazione, in maniera specifica sui temi dell’antiriciclaggio, ha consentito ad Alfredo Rigamonti, Anti-Money Laundering Manager di Gamenet, di conseguire l’ambito master “Anti-Money Laundering Advanced Certificate”.

I riconoscimenti vengono attribuiti ogni anno a quelle aziende che si sono distinte per l’impegno nel destinare risorse umane ed economiche alla formazione specialistica sui temi dell’antiriciclaggio, contribuendo in questo modo non solo alla crescita di competenze specifiche all’interno della propria azienda ma anche a combattere il fenomeno del riciclaggio, fonte principale del finanziamento al terrorismo.

Temi che il Gruppo affronta da sempre con massima serietà e tecnologie all’avanguardia e ai quali nell’ultimo anno si è dedicato con ancor più energia, adottando – o potenziando ove già presenti – sistemi di controllo e tecnologici atti a garantire la totale compliance normativa e il massimo livello di affidabilità, sicurezza e trasparenza per i giocatori. Tra le innovazioni sviluppate dal Gruppo vi è, ad esempio, l’app “DAISY” (Data Identification System), appositamente progettata proprio per assicurare la scrupolosa osservanza delle procedure di adeguata verifica della clientela ai fini antiriciclaggio.

La European School of Banking Management ha inoltre voluto riconoscere il grande impegno profuso dal Gruppo nella formazione delle proprie risorse, ritenuta una delle fondamentali chiavi strategiche del proprio successo. Impegno che ha portato Gamenet a erogare nel 2018 oltre 2.500 ore di formazione complessive, di fatto raddoppiando (+95,9%) il monte ore dell’anno precedente.

Commenta su Facebook