Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Il rafforzamento degli strumenti, indipendentemente da dove viene, è benvenuto se riesce a contrastare una piaga come è quella del riciclaggio. La IV direttiva fa esattamente questo. Rende più puntuali ed efficaci le attività di controllo. Il settore si sta adeguando molto velocemente. E’ indispensabile che il sistema sanzionatorio si applichi nel giusto modo”.

E’ quanto dichiarato dal presidente Acadi, Guglielmo Angelozzi, al convegno “Antiriciclaggio – Non si gioca con le regole” presso la Camera dei Deputati.

“Quando si parla di riciclaggio nel settore dei giochi spesso si rammenta solo un canale, quello che consiste nel riciclare il denaro tramite gli apparecchi, ma c’è anche un’importante fetta che spesso non è considerata e che riguarda l’acquisto di attività lecite e dei loro asset che vengono trasformate in attività illecite. I concessionari sono controllati e danno visibilità completa su tutti gli interessi che gravitano intorno a loro, andrebbe studiato meccanismo analogo anche per i punti vendita”.

Commenta su Facebook