Print Friendly, PDF & Email

Tasse sui giochi più care. Lo prevede una bozza della manovra . L’incremento scatta dal primo gennaio 2019 e stabilisce che “le misure del prelievo erariale unico sugli apparecchi sono incrementate dello 0,50”. I giochi erano già stati fonte di copertura per il decreto dignità che aveva fissato il prelievo sulle slot al 19,25% e quello delle videolotteries al 6,25% a partire dal primo settembre, stabilendo un ulteriore aumento dal primo maggio 2019.

La manovra 2019 , nella bozza che circola in queste ore, prevede un capitolo con una serie di interventi di carattere tributario.

Al capo 1 del capitolo 9 si parla appunto di Aumento dello 0,5 per cento per gli apparecchi del tipo slot e videolotteries.

Scarica la bozza a questo link

Commenta su Facebook