“In Italia si spendono 100 miliardi l’anno nel gioco d’azzardo. Quindi il nostro non é un paese di poveri bensì di deficienti”. E’ quanto ha scritto il giornalista Vittorio Feltri sul suo profilo Twitter. Peccato che anche in questo caso, come ormai consuetudine, si confondano i dati della raccolta con la spesa. Prosegue quindi la campagna di disinformazione sul settore. A volte, prima di ‘sparlare’, sarebbe meglio informarsi.