carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

Maxi blitz dei carabinieri del comando provinciale di Agrigento nelle sale giochi e nei circoli di tutta la provincia. Da una settimana, i carabinieri hanno avviato una serie di controlli in tutto il territorio al fine di contrastare il fenomeno delle scommesse compiute da minorenni e degli abusi riconducibili a ludopatia.

Sono stati circa settanta i circoli, i centri scommesse e le sale gioco controllate; dieci i titolari e gestori denunciati. Uno di questi aveva consentito l’accesso a due minori che stavano giocando seppur la legge lo vieti. Tra gli esercizi, sei erano senza licenza di pubblica sicurezza. Cinque dei dieci denunciati non avevano esposto la tabella dei giochi proibiti. Alle denunce si aggiungono le sanzioni amministrative per un totale di 250 mila euro. Sequestrate, inoltre, due sale scommesse, terminali, apparecchi illeciti e 18 computer.

Commenta su Facebook