“Nel triennio 2017-2019 il numero dei controlli a livello nazionale sugli esercizi in cui vi è offerta di gioco è diminuito dello 0,70%. L’imposta accertata nel 2019 è pari a 48,5 milioni di euro e conferma dell’attività di contrasto all’evasione delle imposte nel settore dei giochi registrata già negli anni precedenti”. E’ quanto si legge nel Libro Blu di Adm.