pirrello
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Leggo ora che, come da affermazioni del segretario della Sapar, fosse un fallimento preannunciato … altri che contrariamente all’euforia precedente ora piangono sul latte versato. VERGOGNA! Ecco il termine esatto per riassumere tutta la situazione!”

“Visto che nessuno ha il coraggio di affermarlo – dichiara Francesco Pirrello – lo grido io ad alta voce, perché la sfrontatezza e la falsità che circonda il settore e chi lo rappresenta e tale e tanta che non basterebbero tutti gli aggettivi disprezzativi del nostro vocabolario per esprimerla. Quando in tempi non troppo remoti invitavo tutti ad assumere iniziative degne di nota, tutti a contraddirmi ed a ostacolarmi, così come quando nel presagire l’ambiguità dei vari interlocutori venivo isolato e boicottato. Oggi, che oramai i giochi sono fatti (tranne per noi), tutti pronti a “copiare il compito” e a elemosinare aiuti a destra e a sinistra pur di salvare la faccia e soprattutto i propri interessi. Comunque, tranne la mia fiducia e disponibilità, non tutto ancora è perduto, se gli OPERATORI quelli ancora degni di definirsi tali, dopo quanto accaduto, lo comprenderanno e rifletteranno in merito, potranno ancora tentare di continuare la partita, d’altronde il rischio è una componente del gioco … o no?

Commenta su Facebook