Print Friendly

(Jamma) – “L’Istituto Milton Friedman, la cui mission è volta all’adozione di politiche economiche efficaci e innovative per il Paese, mediante lo sviluppo di posizioni e provvedimenti liberisti improntati a migliorare il contesto economico italiano, si complimenta con il Governatore della Regione Liguria Giovanni Toti e con il Vice Governatore Edoardo Rixi per essersi opposti all’entrata in vigore in Liguria di una legge proibizionista, come quella che era stata promossa dalla precedente Amministrazione regionale”.

Così in una nota il Prof. Andrea Maria Villotti, Direttore generale Milton Friedman Institute.

“L’azione conflittuale nei confronti del mondo del commercio e verso le imprese è purtroppo spesso una costante nel nostro Paese, come affermano loro stessi: ‘Sono state consegnate le strade delle città al commercio illegale degli abusivi, allo spaccio, al gioco illecito ed è stato imposto il coprifuoco ai locali delle città per celare l’incapacità di alcune Istituzioni di garantire la sicurezza’.

Oggi addirittura per alcuni ci si vorrebbe accanire ulteriormente contro gli esercenti, pretendendo l’immediata entrata in vigore di una legge che porterebbe alla chiusura di migliaia di negozi, danneggiando le famiglie che ci vivono e i lavoratori che vi trovano impiego. Il danno si trasferirebbe poi ulteriormente amplificato sulle entrate erariali, costringendo, come in tutte le politiche proibizioniste, a un aumento delle imposte per compensare il danno delle molte imprese che andrebbero a chiudere.

Questo per non parlare poi della perdita di migliaia di posti di lavoro, come sostenuto dalla Regione almeno 3.000 posti, all’interno di un settore chiave per l’economia nazionale come quello del gioco lecito” conclude Villotti.

Commenta su Facebook